Loredana Irene Marino – Nata il 27/10/1977 ad Altdorf (CH), si è trasferita con la famiglia all’età di 8 anni a Trentinara (Sa).Li ha trascorso tutta la sua adolescenza fino all’età di 19 anni, sempre a Trentinara ha partecipato attivamente alle attività della Pro Loco ed è stata presidente della commissione per le attività giovanili del comune di Trentinara. Dopo aver frequentato il Liceo Scientifico A.Gatto a Capaccio Scalo, si trasferisce a Salerno per iscriversi all’Università degli Studi, dove si laurea in Scienze Politiche con una tesi su Carlo Pisacane. Consegue il Master in Sviluppo delle Risorse Umane a Napoli, un Master in Cooperazione internazionale c/o l’università Orientale di Napoli ed altri corsi in Pari Opportunità ed Orientamento al lavoro, oggi precaria, si occupa prevalentemente di progetti in materia di politiche sociali e pari opportunità. Aderisce a Rifondazione Comunista nel 1997, partecipa ai movimenti no global, alla costruzione dei Social Forum, e alla rete campana dei disobbedienti, per svariati anni impegnata in attività politico sociale al Lab.Diana di Salerno.

 

Nel 2003 promuove il Coordinamento cilentano per il Referendum in difesa dell’Art.18. Nel 2005 partecipa al Comitato promotore del Referendum abrogativo della Legge 40. negli ultimi anni (2008 – 2011) s’iscrive al circolo del PRC Puletti di Baronissi – Valle dell’Irno, dove segue la vertenza ex Compensati Sud. Lavoro, politiche di genere, diritti civili e di cittadinanza e salvaguardia dell’ambiente il suo pane quotidiano. Da sempre impegnata sulle tematiche dei generi, oggi nel coordinamento nazionale del Forum delle donne del Prc. E’componente del Comitato Politico Nazionale e della Segreteria Regionale Campana di Rifondazione Comunista con l’incarico di Responsabile Welfare, e fino al 27 novembre(ieri) componente della segreteria prov con l’incarico di Resp Organizzazione.